Corso pilota per fotogrammetria

Corsi professionali per piloti. Fai volare il tuo business

Il corso prevede la classica formazione richiesta dalla normativa per volare in aree non critiche con un approfondimento sulle tecniche di utilizzo del drone nel campo della aerofotogrammetria. Fornisce nozioni e competenze per la creazione di piani di volo che permettono di catturare immagini con informazioni metriche molto precise.

Esercitazioni

È prevista una prova pratica di gruppo in cui si pianificherà un volo in aerea standard, simulando in ogni parte il procedimento da mettere in atto al fine di effettuare un corretto sorvolo di un area soggetta ad aerofotogrammetria.

Quali competenze si acquisiscono?

Saranno oggetto di studio la conformazione del terreno e la sua orografia. L’allievo pilota apprenderà a valutare terreni e aree di sorvolo, così da individuare eventuali criticità, come ad esempio: presenza di vegetazione e manufatti di grandi dimensioni, terreno avvallato o con forti pendenze, aree in cui c’è scarsità di segnale GPS o presenza di flussi d’acqua.

Importanza del volo fotogrammetrico

Agevola il lavoro di fotogrammetria, misura dei volumi, rilievo topografico e tutte quelle esigenze peculiari di chi lavora nel settore (es. topografi, architetti, geometriingegneri ambientali, ingegneri civili e altri professionisti).

I lavori di fotogrammetria effettuati per mezzo di Apr (droni) sono di più facile rilievo; inoltre sono sicuri ed efficientipur mantenendo i costi al minimo. Utilizzando infatti un drone dotato di fotocamera, è sufficiente sorvolare adeguatamente la zona interessata per scattare un certo numero di fotografie, senza esporre eventuali lavoratori a situazioni di pericolo.

Sedi del corso

L’ Accademia del Volo 360 ha sedi in tutta Italia: Milano, Piombino, Trieste, Rimini, Lamezia Terme, Alcamo, Napoli, Salerno, Campobasso, Frosinone.

Alloggio

Per gli allievi di Accademia del Volo c’è la possibilità di alloggiare presso hotel o residence convenzionati.